Motobloggers.com

La Rete di Blog dei Motociclisti … iscriviti e partecipa anche tu!

Sostituzione Molle Forcella

Forcella ZR-7Montaggio molle progressive Wirth:

Questo è una articolo scritto nel 2007 che ho rielaborato con dei nuovi commenti e considerazioni.

Ho acquistato queste molle su E-bay al costo di circa 90 Euro comprensivi di 1 litro di olio Sae 15 e le spese di spedizione dalla Germania.

Questo è il link al produttore (per chi mastica il Tedesco!) http://www.wirth-federn.de

Questo è un esploso della nostra forcella:

Aprendo la scatola ed osservando le nuove molle ho notato che  non sono delle progressive pure, ma sono realizzate  unendo 2 tratti con spire di passo diverso.(molle bilineari)

Come si vede dalla foto sottostante in cui in tratto di molla ha le spire più fitte:

La molla originale è quella di sopra con il distanziale, la Wirth è quella sottostante. Come si vede la lunghezza della nuova molla è pari a quella della vecchia più il distanziale.

Smontando le forcelle ho scoperto che la mia zr7 (che è  un modello 2003) monta di serie delle molle diverse dalle serie precedenti! Infatti sul manuale di officina le molle originali  risultano lunghe 405.5 mm mentre le mie sono lunghe 310 mm (309.4 mm dal manuale)! Il che mi induce a pensare che anche la quantità di olio negli steli sia diversa.
Le molle che ho acquistato sono invece lunghe 525 mm  cioè sono pari alla molle originali 310 mm + i 220 mm di distanziale.

(ho poi appurato che i modelli 99-00 ed i modelli 01-03 montano delle molle diverse, gli ultimi hanno molle più corte e quindi dalla costante elastica “k” maggiore)


Per il montaggio ho proceduto così:
Per sollevare la moto visto che i collettori passano
sotto il motore ho utilizzato 2 cric a pantografo uno
per parte dei tubi inferiori della culla del telaio.

Con la moto ancora giù ho allentato le due brugole che serrano il perno ruota sulla forcella destra (vista dalla seduta della moto, per intenderci) ed il perno
ruota stesso. E’ inutile toccare il sinistro in quanto è solo un dado.
Poi ho allentato e rimosso le pinze freno ed il cavo del contachilometri.
Ho issato la moto sui cavalletti ed ho rimosso ruota anteriore e parafango.

Successivamente ho allentato le viti a brugola che serrano i morsetti del manubrio, ho allentato le 2 viti della piastra di sterzo superiore che serrano gli steli
ed ho allentato i tappi forcella. Quindi allentando le 2 viti a brugola che serrano lo stelo alla piastra inferiore, ho rimosso gli steli. Con lo stelo rimosso ho tolto il tappo superiore e con l’ausilio di un fil di ferro ho rimosso nell’ ordine:
spessore originale, rondella e infine la molla originale.
Ho misurato la camera d’aria che sulla mia moto risultava di 135 mm a fronte dei 100mm dichiarati sul manuale di officine (ma un po’ d’olio poteva essere fuoriuscito nello smontaggio).
Quindi rovesciando gli steli ho fatto colare l’olio pompando un pò per eliminarlo tutto.

Ho introdotto poi 390 cc per stelo di sae 15 come consigliato dalla Wirth e rilevando un livello d’olio (camera d’aria) di 180 mm che ritengo giustificata dal volume  maggiore della molla rispetto a quello distanziali originali.

Ricordo che i livelli dell’olio dal manuale di officina sono:
modello 99-00 : 100 ± 2 mm
modello 01-03 : 115 ± 2 mm


Procedendo analogamente sull’ altro stelo ho rimontato poi il tutto.

Picoola nota: Attenzione quando si rimontano i tappi specialmente se si spessorano le molle! I filetti del tappo ( che è in alluminio) si rovinano facilmente! Consiglio di usare una chiave a cricchetto e molta cautela!

Tabella coppie di Serraggio

Tappi superiori Forcella

23 Nm

Viti piastre forcella

20 Nm

Viti morsetti manubrio

23 Nm

Perno ruota anteriore

98 Nm

Viti di fissaggio perno ruota anteriore

34 Nm

Viti di fissaggio pinza anteriore

34 Nm

 

Prova su strada:

Mi sono subito accorto, provando la moto, che il SAG (negativo) era  eccessivo intorno ai 35 mm il che portava ad un assetto  tutto sull’ anteriore, allora ho riaperto i tappi  forcella ed ho spessorato le molle con dei distanziali  in PVC da 15 mm l’uno. Adesso il SAG è tornato all’originale 20 mm.La forcella rimane comunque morbida, anzi nel primo tratto forse lo è di + di prima e si indurisce verso la fine. E’ come se avesse inizialmente un K inferiore all’ originale e  successivamente un K superiore.  Mi sarei aspettato qualcosa di più rigido. Mentre per quanto riguarda l’idraulica mi sembra a posto e ben frenata. In generale  la moto va un  meglio, è più caricata davanti ma è  anche stabile suoi curvoni veloci però affonda sempre nelle staccate violente. Insomma un vantaggio c’è anche se  personalmente avrei preferito una molla più dura anche in virtù dei miei 97 Kg di peso.
Purtroppo essendo andato in giro per un pò con le  originali spessorate di 15 mm (secondo me avevo  esagerato perchè il SAG era quasi scomparso!) non mi  ricordo come andava la moto completamente originale quindi le mie valutazioni potrebbero essere errate.

Giudizio finale: Negativo

Ho contattato la wirth per comunicargli che non ero soddisfatto delle molle dicendo  che fra l’altro gli ultimi modelli avevano già delle molle più corte e dal k più elevato, mi hanno risposto di essere sorpresi e che comunque aveva delle molle più dure adatte alla nostra moto. Effettivamente dopo la mia mail sul loro sito sono apparse un altro modello di molle per la zr 7 modello 2003, le codice 5008 mentre le mie erano le 3040. Se qualcuno volesse montarle gli suggerirei di richiedere le cod. 5008.

Per ora ho rimontato le molle originali cambiando l’olio con un sae 15w e riducendo la camera d’aria di circa 1 cm, la moto ora va’ molto meglio, è una modifica dal costo contenuto che consiglio a tutti.

 

Mi rimane sempre la voglia di testare altre molle per cui ho contattato anche altri costruttori, ecco qualche informazione a proposito:

Wilbers:  come le wirth sono blineari e stando al fabbricante sono lunghe 540 mm quindi un pò più lunghe delle originali più distanziale, esiste un solo modello per tutte le zr7 dal 99 in poi, costano un pò di più delle wirth. Costo: 100-110 euro

Promoto: sono la sottomarca della wilbers e sono le più economiche che ho trovato, da quanto ho capito l’unica differenza con le wilber è la finitura superficiale per migliorare la scorrevolezza, che in quest’ultime non viene effettuata. Costo circa 80 euro.

Bitubo: sembra che per la nostra esista solo il kit lineare. Costo sui 120-130 euro.

WP: Un unico modello (cod. 9932.0294.A) per tutte le zr7. costo sui 130 euro.

Andreani: kit specifico per le zr7 ’99-00 (cod,. 400/025) e per le ’01-03 (cod.400/026). Costo sui 150 euro.

Hyperpro: sono  totalmente progressive, il passo delle spire diminuisce gradatamente, in più esiste il kit specifico per le zr7 ’99-00 (cod. KA-039) e per le ’01-03 (cod. KA-055) in quanto vanno montate con i distanziali originali. E’ anche possible prendere il kit combinato che comprende la molla posteriore (sempre progressiva). Cambiare il mono sarebbe la scelta migliore ma cambiare solo la molla è sicuramente più economico. L’idea mi stuzzica e potrei decidere di acquistare il kit combinato a breve, ho mandato una mail al distributore italiano per sapere il prezzo. (dovrebbe essre sui 120 molle e 220 kit combinato)

 

Category: Manutenzione