Motobloggers.com

La Rete di Blog dei Motociclisti … iscriviti e partecipa anche tu!

Tappi forcella a precarico regolabile

Tappi forcella a precarico variabileUtile guida per la sostituzione dei tappi forcella con tappi a precarico regolabile.

Fonte: Tappi Forcella ZR7s

Si ringrazia l’autore, Paolo Rendano, per la gentile concessione di pubblicazione su questo sito.

 

 

Sostituzione tappi forcella

AVVERTENZE: Non sono un meccanico e ho eseguito questa operazione utilizzando la mia esperienza dilettantistica. Di per se la procedura descritta é semplice ed é alla portata di molte persone. Tenete comunque conto che manovrando sulla forcella anteriore, che é una parte importante e sensibile della moto, dovete essere ben sicuri di quello che state facendo e di come lo state facendo perché é in gioco la vostra vita! Per questo motivo mi limito a descrivere ciò che ho fatto per puro scopo informativo e in nessun caso mi assumo la responsabilità per eventuali danni che possano derivare dall’esecuzione della procedura descritta.


Ho sostituito i tappi originali delle forcelle con un tipo che permette di regolare il precarico, cioé la compressione statica della molla. I tappi li ho acquistati da Rinaldi Sospensioni.

Questi sono i tappi confrontati con gli originali:

 

come si può vedere dalla foto i nuovi tappi sono lunghi, a precarico nullo, 1 cm più degli originali.

Per eseguire il montaggio ho utilizzato pochi attrezzi: una chiave a brugola per smollare le canne dalla piastra superiore, una chiave esagonale del 10 per smontare il manubrio, una chiave esagonale del 22 (c’e’ nella dotazione degli attrezzi della moto) per smontare il tappo. Come si può vedere dalle foto ho messo un cuscinetto sul serbatoio per evitare di graffiarlo.


Operazione 1 – staccare il manubrio

Ho staccato il manubrio e l’ho fissato (in verità non subito) in modo che non mi avesse dato fastidio quando avrei dovuto svitare i tappi.


Operazione 2 – svitare i tappi

Ho allentato con la chiave a brugola la vite che fissa lo stelo alla piastra superiore e in seguito svitato il tappo dello stelo, stando attento negli ultimi giri, che il tappo non mi volasse in fronte a causa della spinta della molla.


Operazione 3 – sostituzione tappi

Mi sono assicurato che il tappo avesse un precarico nullo (tutto svitato) e ho unto con un po’ d’olio della forcella l’o-ring. Ho spinto poi il distanziale verso il basso con il tappo nuovo e girandolo in senso orario sono riuscito a prendere la filettatura senza problemi.


Operazione 4 – rimontaggio

Ho stretto il tappo delle forcella, la vite a brugola che fissa lo stelo alla piastra e rimontato infine il manubrio (dopo aver sostituito anche l’altro tappo naturalmente 😉


Risultato finale

Adesso in strada con la chiavetta del 10 per le regolazioni!

 

Appendice – Misure delle molle e dei distanziali
Durante il montaggio ho allungato la procedura descritta per rilevare le dimensioni delle molle e dei distanziali. Di seguito i rilevamenti:

Distanziali:
Diametro interno

 

Diametro esterno

 

Lunghezza


Molle:

Diametro esterno

 

Lunghezza